il laboratorio la didattica i corsi la struttura la stagione direzione artistica info
 
stages e workshop

officineteatrali stages 2006:
il teatro INtorno all'attore


Si articola in tre diversi incontri,
dal 27 maggio al 25 giugno 2006,
il progetto "IL TEATRO INTORNO ALL'ATTORE"
delle officine teatrali.
tre incontri, in forma di corso intensivo,
diretti e condotti dal regista e drammaturgo NINI FERRARA,
direttore artistico delle officine teatrali,
che svilupperanno tematiche diverse ed essenziali
del mestiere dell’attore,
ponendo ancora una volta l’attore stesso
quale fulcro del lavoro del teatro.
la “verità” teatrale;
la capacità di “arrivare” ad una platea, di “emozionare”;
i rapporti di reciproca simbiosi che si realizzano sul palcoscenico
e senza i quali alcun evento scenico è possibile;
questi i temi affrontati singolarmente in ogni seminario
e che insieme costituiscono il percorso di analisi,
di approfondimento, di confronto,
che le officine vogliono provocare
DURANTE queste loro giornate di studio.
un percorso rivolto a individuare una via
verso un “essere” attore che sempre più
non sia semplice interprete o esecutore
di una partitura scenica,
ma che partendo dalla stessa drammaturgia acquisisca
il proprio ruolo nella piena consapevolezza
delle proprie capacità critiche ed analitiche.
gli stages trarranno origine da brani scelti
della drammaturgia classica e contemporanea,
conducendosi dall’analisi del testo,
attraverso prove di improvvisazione,
fino ad eterogenee ipotesi interpretative
che dovranno trarre prima genesi
proprio dal lavoro condotto da ciascuno degli allievi.



officine teatrali stage 2006:
il lavoro intorno all'attore


- 24-25 giugno - calcata (vt);
- 01- 02 luglio - roma.


back

 


10/11 giugno 2006:
comici e capocomici...
l' "individualità" e il non "individualismo"

si svolgerà il 10 e 11 giugno 2006,
presso i locali laboratoriali siti in vicolo del cedro 5,
trastevere - roma,
il primo degli stages 2006 delle officine teatrali.

semplicemente una metafora
parlare di comici e capocomici.
una metafora tanto anacronistica,
quanto attualissima.
un punto di partenza
per indagare ancora il lavoro dell'attore
ed il proprio "essere" attori.
un lavoro che partendo dall'esperienza del "coro"
ambisce a mettere in luce
il proprio ruolo sul palcoscenico
al di là di individualismi,
ma senza mai perdere la fondamentale individualità,
personalità, sensibilità,
che deve impregnare ogni istante
del nostro "essere" teatro.
due modi mai antitetici,
o in contrasto,
di intendere il lavoro dell'attore.
su se stessi,
ed insieme in costante simbiotico equilibrio
con i propri compagni di scena,
fino ad essere un sola voce
senza mai consentire che la propria svanisca.
si elida.
lo stage si articolerà sviluppando improvvisazioni
singole e corali
. corporee e vocali -
conducendo ad un lavoro sul testo che,
partendo dal coro, approda a pagine di drammaturgia
dove i rapporti tra i personaggi diventano misura
non solo della propria verità,
ma anche di quella di chi sta accanto.
ed i tempi, ed i ritmi,
portano a quella "condivisione"
che sempre deve essere scevra da ogni individualismo.
ed il teatro diviene davvero un atto d'amore.
 
Lo stage si articolerà nelle giornate di
sabato e domenica,
con frequenza mattutina
- dalle ore 9,30 alle ore 13,30 -
e pomeridiana
- dalle ore 16,00 alle ore 20,00 -.
lo stage è riservato
ad un  numero massimo
di dieci partecipanti.
termine ultimo per le iscrizioni:
30 maggio 2006

per  informazioni o per iscrizioni,
scrivere alle Officine Teatrali
o telefonare al numero 329.3885408 (h 9,30 - 15,00).

 
  ©le Officine Teatrali - credits